AMBARADAN Pizza, Birra Artigianale, Cocktail
presenta

LA TRADIZIONE INCONTRA L’INNOVAZIONE

Un padre, un figlio e due Margherite a confronto

Martedì 27 novembre, dalle ore 20.30, AMBARADAN Pizza, Birra, Artigianale, Cocktail di Paolo Polli ospiterà un incontro-scontro amichevole fra la tradizione e l’innovazione nel mondo della pizzeria, rappresentate due generazioni di pizzaioli, un padre e un figlio, che proporranno le loro interpretazioni della Margherita.

Quella del padre, Salvatore Bausilio, pizzaiolo da oltre trent’anni della pizzeria Trianon da Ciro a Napoli (altre due sedi sono a Salerno e, dall’anno scorso, a Sorrento), un locale storico, fondato nel 1923, famoso per la pizza “a ruota di carretto”, così chiamata perché costituita da un sottilissimo disco di pasta, sempre a lunga lievitazione, largo circa 35 centimetri, che riusciva a sfamare una persona per un’intera giornata. La sua pizza Margherita sarà appunto quella della tradizione. Anzi, della Tradizione con la maiuscola, riconosciuta nei giorni scorsi a livello mondiale grazie all’ingresso nella Guida Michelin Italia 2019, particolarmente significativo se si considera che le pizzerie citate dalla guida d’Oltralpe sono soltanto 7.

Alla Margherita tradizionale di Salvatore si contrappone, in una sfida “casalinga”, quella di suo figlio Antonio Bausilio, pizzaiolo di Ambaradan qui a Milano, che ha iniziato, come vuole la tradizione, a fianco del padre. E che ora propone nel capoluogo lombardo la sua pizza Margherita, che possiamo definire innovativa per lo studio che viene posto nella preparazione dell’impasto (biga 100% con diverse farine integrali) e nella scelta degli ingredienti, tutti di alta qualità.
Ed è innovativo anche il concept alla base di Ambaradan: il cliente paga il conto in base all’effettivo gradimento della serata, il prezzo pieno se è piaciuta (“Buono”), un prezzo più alto se è stata particolarmente piacevole (“Ottimo”), e più basso invece se non si è del tutto soddisfatti (“Migliorabile”).

La serata sarà condotta da Paolo Polli ed Emanuele Bonati.

Paolo Polli, patron del locale, è stato l’artefice nel corso degli anni del successo di una serie di birrerie BQ e più in generale del mondo brassicolo artigianale a Milano. Non per niente ha recentemente battuto un’asta di birre artigianali vintage, vendendo una bottiglia di Cantillon Iris 1998 per la cifra-record in Italia di 325 €. Ma è anche l’ideatore della formula Migliorabile-Buono-Ottimo, che da qualche settimana applica anche nel suo nuovo locale di via Losanna, Ambaradan Pesce, Birra Artigianale e Vino.

Emanuele Bonati scrive di cibo su Scatti di Gusto, BlogVs, QuantoBasta FVG, muovendosi con disinvoltura fra pizzerie e ristoranti stellati.

Sarà il pubblico, martedì 27 novembre, a stabilire quale delle due pizze preferisce – tenendo presente che tradizione e innovazione non sono due opposti che si respingono, ma due facce della stessa medaglia. Così come Salvatore e Antonio sono padre e figlio.

Cosa: La tradizione incontra l’innovazione
Dove: da Ambaradan Pizza, Birra Artigianale, Cocktail
Quando: martedì 27 novembre, dalle 20.30
Indirizzo: Via Castelvetro, 20. Milano
Info e prenotazioni: 023451701 – 3389116065
Prezzi: alla carta (7-8-9 € in base alla valutazione)