Proprio così! A Vetralla, un paesino ad un centinaio di km da Roma, immerso nella bellezza incontaminata della Tuscia Viterbese, dove la natura è protagonista e le tradizioni sono forti, due giovani poco più che ventenni, Davide Paolacci e Beatrice Di Fazio, producono formaggi e ricotta d’eccellenza da latte di pecore di razza Lacaune, una razza di ovini francesi originaria delle colline di Lacaune, nel Sud-Est della Francia, famosa per la produzione del formaggio erborinato Roquefort.

Nel 2016 Davide e Beatrice uniti nell’amore e nella passione per il territorio nel quale sono nati e nel quale hanno deciso di far nascere e crescere la loro piccola Sofia, decidono di dar vita ad un “sogno nel cassetto”, quello di allevare bestiame e produrre formaggi di pecora. Totalmente inesperti e senza un back ground da allevatori, si mettono a studiare, a frequentare corsi, a fare ricerca, stage presso gli allevatori, cercando di apprendere quanto è più possibile sulle razze ovine, i metodi di allevamento e di trasformazione del latte. A disposizione hanno mezzo ettaro di terreno di famiglia (ora sono diventati 56 ettari tra affitto e proprietà) e dopo uno studio approfondito sulla specie di ovino più adatta al loro progetto, la scelta ricade sulle pecore Lacaune. Questa razza, infatti, oltre ad essere una buona produttrice di latte di alta qualità, ha una buona prolificità (da una pecora si ottengono mediamente 2/3 agnelli all’anno) ed un buon istinto materno, ma la caratteristica principale è l’ottima capacità di produrre in stalla, ideale per quelle aziende che non hanno pascolo a sufficienza, come nel caso della neo-azienda di Davide e Beatrice. Dopo due anni, nel 2018 nasce il “Caseificio Comunaletto”, Davide e Beatrice iniziano a produrre formaggi freschi, ricotta, semi stagionati e stagionati, il tutto senza aggiunte di sale, acido ascorbico o fermenti lattici chimici, solo latte di pecora e amore.

Il periodo della pandemia ha travolto tutti e anche la piccola azienda di Davide e Beatrice non è stata esente dalle difficoltà procurate da essa: le persone chiuse in casa, pochi spostamenti, i clienti che non vengono in azienda a comprare i prodotti e le pecore che comunque e nonostante tutto hanno delle necessità fisiologiche come quella di mangiare, di essere accudite e munte. A queste difficoltà si aggiungono i rincari “smisurati” del mais e dell’orzo, alimenti base per le pecore. E ancora una volta la perseveranza e la passione ha aiutato i due ragazzi nel trovare soluzioni. Si sono uniti in una cooperativa di piccoli produttori locali e insieme si sono organizzati nelle consegne a domicilio.

Attualmente il Caseificio Comunaletto produce due linee di formaggi freschi: le tradizionali caciotte fresche e i formaggi freschi “speziati” con erbe aromatiche, canapa, tartufo scorzone di Blera, peperoncino, pepe nero e zafferano, miele e noci, aglio e prezzemolo, e al vino rosso. Le erbe aromatiche, il miele, le noci, i tartufi usati per la “speziature” sono a km. zero, prodotti nel territorio di Vetralla e paesi limitrofi.

Le due linee di produzione dei formaggi semi stagionati e stagionati sono il “Satyros” con stagionatura dai 2 ai 6 mesi, con caratteristiche simili al Pecorino Toscano D.O.P. e il “Fiore” pecorino a pasta cruda realizzato con latte prodotto nei mesi maggio e giugno, in forme grandi da 5/6 kili che prevede una stagionatura che va dai 6 ai 12 mesi.

Non mancano gli yogurt di latte di pecora e le “dolcelle” delle piccole ricotte al cioccolato, alla nocciola “Tonda Gentile Romana” della Tuscia, al pistacchio, pensate per lo spuntino dei bambini come valida alternativa nutriente e salutare alle tradizionali “merendine” industriali.

In primavera e in estate è possibile visitare l’azienda. Davide e Beatrice organizzano visite didattiche, “passeggiate” nei campi in collaborazione con la guida turistica locale “Antico Presente” e degustazioni dei loro formaggi e di prodotti locali.

Il loro entusiasmo è travolgente, la loro tenacia “eroica” e i loro formaggi “eccellenti”, questi ragazzi emozionano nel solo racconto del lavoro che quotidianamente svolgono con amore, amore per le loro radici e per la natura e del rispetto per essa, avendo   una piccola presunzione quella di “lasciare” ai propri figli un mondo migliore rispetto a quello che loro hanno ricevuto.

Contatti per info:

Cell. 3501242203-3277522499

Caseificio Comunaletto – Vetralla

https://www.facebook.com/caseificioaziendalecomunaletto/

https://www.instagram.com/caseificioazcomunaletto/?hl=it

 

 

 

  • Articoli
Sono Fulvia Maison (all’anagrafe Tiziana Fiorentini) Sommelier diplomata F.I.S. e cuoca per passione. Sono nata e vivo a Roma e nelle mie vene scorre anche un po’ di sangue partenopeo. Cucinare è il linguaggio attraverso il quale esprimo me stessa e le mie emozioni; la tavola, sin da bambina, ha rappresentato il luogo dove poter dialogare, ridere, scherzare, riflettere, emozionarsi, condividere e conoscersi…è proprio dalle mie radici familiari che nasce il mio trasporto nei confronti della ricerca e valorizzazione dei prodotti tipici, del rispetto del territorio, delle tradizioni e del vino….e chi mi conosce lo sa…. Amo viaggiare e spesso unisco le mie due passioni nei viaggi alla scoperta di ricette tipiche, di vitigni autoctoni e di eccellenze. Sono un’appassionata di tradizioni popolari, le feste e sagre paesane sono spesso le mie mete. Il mio sogno nel cassetto è quello di poter viaggiare in giro per l’Italia, da Nord a Sud, alla ricerca del buon vino e del buon cibo , ripercorrendo le orme del grande “Mario Soldati” Mi piacerebbe condividere con voi, racconti legati ai vitigni , dei quali non mi limiterò a descriverne le caratteristiche tecniche, ma costruirò “addosso” un menù che ne esalti le caratteristiche, partendo dal terroir, con incursioni nella sua storia, nelle particolarità delle aree geografiche, nelle tipicità , nelle storie e aneddoti che legano nel tempo un territorio ai suoi vitigni. Pronti ad iniziare questo viaggio insieme?
  • Le terrazze al Colosseo – Il nuovo ristorante sui tetti di Roma

    Roma è Roma, bella, imponente, ricca di storia, ma vista dall’alto, magari da una bella terrazza a due passi dal Colosseo è ancora più affascinante…

  • L’alta pasticceria per la ricerca scientifica

    Sabato 18 giugno 2022 nello splendido sito della Sala delle Belle Arti del Rome Cavalieri A Waldorf Astoria Hotel, si è svolto un evento a sostegno dell’Associazione Incontinenza Fecale Italia ONLUS fondata dal Prof. Carlo Ratto…

  • Spring Beer Festival 2022

    Dal 19 al 22 maggio 2022, si è svolto lo Spring Beer Festival, il grande evento ad ingresso gratuito dedicato alle birre artigianali organizzato da Maulbeere Birreria e da Arrosticini Tornese…

  • FORMATICUM 2022

    Formaticum, la mostra mercato di rarità casearie italiane “Formaticum” in partnership con la Pecora Nera Editore e Vincenzo Mancino, assaggiatore ONAF…

  • I GRANI ANTICHI SICILIANI

    “Sono Gaetano Di Carlo, Agricoltore o meglio Cerealicoltore” in Corleone – Palermo – Sicilia, eh sì …l’argomento di cui parleremo riguarda i grani antichi siciliani che costituiscono un patrimonio prezioso del territorio siciliano…

  • PASTALIVE – a Roma la presentazione del primo progetto di pasta con grano duro coltivato senza aratura.

    Si è svolta presso la splendida cornice dell’Aranciera dell’Orto Botanico la conferenza stampa riguardante la presentazione del progetto PASTALIVE, rivolto alla preservazione e alla valorizzazione del suolo agrario…

  • Racconti di famiglia di una Festa della Donna di qualche tempo fa…con qualche suggerimento culinario!

    Non scriverò di conquiste sociali, economiche e politiche delle donne e ne parlerò di discriminazioni e violenze fisiche e psicologiche di cui le Donne ancora oggi, sono oggetto in tutto il mondo. Racconterò della giornata della “Festa della Donna” di un po’ di anni fa…

  • A Vetralla le pecore parlano francese

    Davide Paolacci e Beatrice Di Fazio, producono formaggi e ricotta d’eccellenza da latte di pecore di razza Lacaune, una razza di ovini francesi originaria delle colline di Lacaune, nel Sud-Est della Francia, famosa per la produzione del formaggio erborinato Roquefort…

  • ATINA DOC – I VINI DELLA TERRA DI SATURNO

    La leggenda vuole che Saturno, divinità delle sementi e della coltivazione della vite, cacciato dall’Olimpo da Giove, si sia rifugiato in questa parte della Ciociaria, fondando le cinque “città saturniane” di Atina, Alatri, Anagni, Arpino e Antino…

  • A VINOFORUM 2021 PULIZIA, SANIFICAZIONE E RISPARMIO ENERGETICO

    Si è tenuta domenica 12 settembre 2021 alle ore 21.00 presso l’area Mix&Spirts Hospitality di Vinoforum a Roma, una Masterclass rivolta ad esperti e addetti ai lavori del settore della ristorazione…

  • La minestra calda che “rinfresca”

    È possibile proporre con le temperature alte del periodo estivo una minestra calda? Soprattutto se la minestra di cui vi parlerò fa parte della tradizione culinaria palermitana, dove il caldo isolano estivo fa aumentare i termometri sino ai 40°…

  • Il Riso della Piana di Sibari

    Sì, avete letto bene, il riso calabrese della Piana di Sibari…

  • I formaggi e i latticini della “via del latte” della Maiella.

    Il mio racconto parte dalla montagna “madre degli Abruzzesi”, la Maiella o Majella, chiamata così per la forma delle sue cime che ricordano le rotondità di una donna. La leggenda narra che siano quelle della Dea Maia…

  • La pizza di Pasqua dei “Fiorentini”

    Nella mia famiglia durante la Settimana Santa si dava inizio ad una sorta di gara per chi, tra mio padre romano e mia madre sorrentina, doveva appropriarsi della cucina per l’approntamento della pizza di Pasqua, tipico dolce della tradizione pasquale romana e la pastiera napoletana…

  • NOILLY PRAT il Vermouth del Mare

    Il Noilly Prat viene prodotto in 4 tipologie diverse: Asciutto originale, Extra secco, Ambrato e Rosso. La versione originale è la base di uno dei cocktail più famosi, il Martini dry, reso celebre per essere il preferito dal noto agente segreto britannico nato dalla penna dello scrittore Ian Fleming: James Bond…